AI FINI DEL RISPETTO DEL TERMINE DI DECADENZA DI CUI ALL'ART. 29 D.LGS. 276/2003, VALE LA DATA DI DEPOSITO DEL RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO, E NON QUELLO DI NOTIFICA DEL DECRETO

08/06/2015 19:40:53

Affermato tale principio e ricondotto pertanto l'effetto interruttivo della decadenza al deposito del ricorso, il Giudice del lavoro del Tribunale di Varese ha ritenuto tempestiva l'azione proposta da alcuni lavoratori con atto depositato ai sensi dell'art. 633 c.p.c. in data 6 aprile 2012 (e notificato il successivo 6 giugno), volto ad ottenere da R. S.p.A., quale soggetto solidalmente responsabile ex art. 29 D. Lgs. 276/2003, il pagamento di crediti maturati a seguito della cessazione, intervenuta il 6 maggio 2010, dei rapporti di lavoro intercorsi tra gli opposti e la cooperativa cui era stata affidata in subappalto l'attività di pulizia delle stazioni ferroviarie gestite dall'azienda.

Respinte le eccezioni sollevate dall'azienda in via preliminare, il Giudice ha quindi confermato il decreto ingiuntivo opposto, con conseguente condanna della società al pagamento a favore dei lavoratori delle competenze maturate alle dipendenze della cooperativa subappaltatrice, in forza della responsabilità solidale di cui all'art. 29 D.Lgs. 276/2003.

Scarica il testo della sentenza.