CONDANNATA LA PROVINCIA DI VARESE PER CONDOTTA ANTISINDACALE

06/04/2018 12:54:15

A seguito di ricorso promosso da questo studio nell'interesse della FP Cgil e con provvedimento del 27.3.2018 il Tribunale di Varese ha dichiarato antisindacale la condotta posta in essere dalla Provincia di Varese per non aver proseguito le trattative sindacali al fine di pervenire alla conclusione del contratto collettivo integrativo per il triennio 2014/2016.

Ritenuta la volontà del legislatore di disciplinare la materia del trattamento economico del personale solo ed esclusivamente in via contrattuale, il Tribunale di Varese ha infatti affermato che l'adozione unilaterale da parte della Provincia di disposizioni provvisorie nelle materia oggetto di contrattazione a causa del protrarsi del trattative (ex art.40, comma 3 ter D.lgs 165/2001), non esimeva quell'amministrazione dal proseguire comunque le trattative stesse in vista del raggiungimento dell'accordo.

La Provincia di Varese è stata così condannata a convocare immediatamente la delegazione trattante al fine di sottoscrivere il contratto integrativo decentrato relativo al triennio 2014/2016, all’affissione del provvedimento giudiziale presso la propria sede nonché alla rifusione delle spese legali.

Scarica il testo integrale della sentenza