CONVERTITO IN LEGGE IN D.L. N. 50/2017: DECISO IL PRESTITO PONTE AD ALITALIA PER 600 MILIONI DI EURO E INTRODOTTI I C.D. "NUOVI VOUCHER"

16/06/2017 19:09:33

E' stato approvato al Senato il disegno di legge n. 2853 di "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo".

Tra le novità apportate dal testo appena approvato, si segnalano l'aumento del prestito ponte ad Alitalia in Amministrazione Straordinaria, da 300 a 600 milioni di euro per un semestre, e l'introduzione della nuova disciplina del lavoro accessorio. In particolare, l’art. 54-bis del decreto, definisce ora prestazioni di lavoro occasionale le attività lavorative che danno luogo a compensi non superiori a 5.000 euro annui per ciascun prestatore o utilizzatore, con riferimento alla totalità degli utilizzatori o prestatori, e a 2.500 euro per le prestazioni rese complessivamente da ogni prestatore in favore dello stesso utilizzatore. Il c.d. “Libretto Famiglia” potrà essere acquistato preso l'INPS o gli uffici postali per il pagamento delle prestazioni occasionali rese a favore di persone fisiche nell’ambito di piccoli lavori domestici, compresi lavori di giardinaggio, di pulizia o di manutenzione, assistenza domiciliare ai bambini e alle persone anziane, ammalate o con disabilità e insegnamento privato supplementare. Per le prestazioni rese a favore di professionisti e imprese si dovrà invece ricorrere al contratto per prestazioni occasionali. Anche in questo caso varranno i medesimi limiti di importo sopra indicati.

Scarica il testo del decreto legge con le modifiche apportate dalla Camera dei deputati