E' ILLEGITTIMA LA CONDOTTA DELL'AZIENDA OSPEDALIERA CHE NON PROVVEDE TEMPESTIVAMENTE A RETRIBUIRE (CON CADENZA MENSILE) IL LAVORO STRAORDINARIO RESO DAL DIPENDENTE

27/04/2015 17:35:44

Lo ha sancito il Tribunale di Busto Arsizio con sentenza resa in data 15.10.2015 nell'ambito di un procedimento promosso contro un dipendente dell'azienda ospedaliera.

La pretesa e prassi di quest'ultima di subordinare il pagamento del lavoro straordinario prestato ai tempi e modi stabiliti in sede di contrattazione integrativa aziendale non ha alcuna fondatezza posto che il contratto collettivo esaurisce pienamente la regolamentazione della materia (stabilendo quale sia il fondo da cui reperire le risorse per il compenso, regolando e modulando l'entità ed anche fissando la misura oraria del compenso) e non esiste alcuna altra norma di legge e di contratto che attribuisca alla contrattazione integrativa una riserva normativa complementare.

Vai all'area di competenza "diritto del lavoro" per leggere e scaricare il testo integrale della sentenza.