IL DATORE E' DECADUTO DALL'ESERCIZIO DEL POTERE DISCIPLINARE PER SUPERAMENTO DEL TERMINE FISSATO DAL CCNL: L'AZIENDA DEVE REINTEGRARE LE LAVORATRICI

12/10/2015 09:32:10

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Milano ha accolto il ricorso con cui due lavoratrici, patrocinate da questo studio legale, hanno chiesto l'accertamento dell'illegittimità del licenziamento intimato dall'azienda per "mancato superamento del periodo di prova".

Il Giudice ha accolto la domanda svolta dalle ricorrenti e ha ordinato alla società la loro reintegrazione nel posto di lavoro ai sensi dell'art. 18, IV comma, L. 300/1970, ritenendo il datore di lavoro decaduto dall'esercizio del potere disciplinare, avendo intimato il licenziamento oltre il termine fissato dal Ccnl ai fini della comunicazione della sanzione.

Scarica il testo integrale dell'ordinanza