IL SENATO APPROVA IL DISEGO DI LEGGE SULLA RIFORMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

11/05/2015 13:05:20

Sblocco della mobilità, maggiori controlli in caso di assenze per malattia, orari di lavoro più flessibili e rafforzamento del potere disciplinare: queste, alcune delle novità introdotte dalla riforma proposta dal ministro Madia.

Arriva così il primo voto favorevole al disegno di legge proposto dal governo per riformare la Pubblica Amministrazione.

Elenchiamo di seguito alcuni dei principi e dei criteri direttivi che animano la proprosta di riforma: semplificazione e l'ampliamento delle ipotesi di mobilità, sia tra; amministrazioni pubbliche, sia tra amministrazioni pubbliche e il settore privato riorganizzazione delle funzioni in materia di accertamento medico-legale, volta a garantire una maggiore effettività dei controlli in caso di assenze dal servizio per malattia dei dipendenti pubblici; facilitazione dei processi di mobilità dei dipendenti; introduzione di norme in materia di responsabilità disciplinare con l'obiettivo di rendere maggiormente incisivo e celere l'esercizio del potere disciplinare; rafforzamento dei meccanismi di flessibilità dell’orario di lavoro e incentivo all'adozione del lavoro ripartito tra i dipendenti (Fonte ANSA).


Scarica il testo integrale del disegno di legge approvato dal Senato